Ho conosciuto due papi. Racconto di un'emozione e di un ragionamento sulle orme di GPII e Benedetto XVI

Ho conosciuto due papi. Racconto di un'emozione e di un ragionamento sulle orme di GPII e Benedetto XVI

di Emilio Marin

Essere testimoni di grandi eventi ecclesiali, come sono l'inizio e la fine di un Pontificato, è dono della Divina Provvidenza che non tutti possono avere. È uno dei privilegi degli Ambasciatori che si trovano in simili situazioni nello svolgimento della loro funzione.

Non tutti decidono poi di condividere pubblicamente tali esperienze che sono assai interessanti, soprattutto quando l'autore partecipa da credente agli eventi e li legge da un punto di vista particolare, proprio del Paese che rappresenta a Roma, nel centro della Chiesa Cattolica. L'esperienza nel centro della Chiesa universale,che si esprime nella pluralità delle Chiese particolari, ha senz'altro influito sull'Ambasciatore Emilio Marin nel formulare interessanti riflessioni sul rapporto tra l'universale della ragione e il particolare del cuore nella storia dell'umanità e dei singoli popoli,con specifico riferimento al popolo Croato che egli degnamente rappresenta presso la Santa Sede.