Il simbolo del drago

Il simbolo del drago

di Flavia Maria Macca

Dora Vaschi, infermiera presso la clinica psichiatrica "Residenza Viotti" di Pinerolo, viene brutalmente assassinata durante la notte, sul luogo di lavoro. Presente sul posto soltanto la guardia di turno: Piero Novi. Contemporaneamente una ragazzina di quindici anni, Giada Volta, si allontana da casa misteriosamente. Ben presto il legame tra i due casi apparirà chiaro al commissario Roberto Fogli e ai suoi collaboratori, che saranno impegnati a risolvere un difficilissimo caso che li porterà a esplorare i luoghi più suggestivi e leggendari di Torino dove un individuo, soprannominato 'il Drago', metterà a dura prova gli inquirenti e coinvolgerà anche una figura di spicco: il prefetto Franco De Paoli.