Esercizi di meccanica delle strutture. Caratterizzazione e proprietà dei materiali

Esercizi di meccanica delle strutture. Caratterizzazione e proprietà dei materiali

di Francesco Cesari

In questo volume sono svolti esercizi che riguardano la caratterizzazione dei materiali mediante le prove di trazione, compressione, flessione e torsione (capitoli 1, 2, 3, 4). Da queste prove è possibile ricavare i modulo elastici, la tensione di snervamento, di rottura ed altri parametri che interessano sia il tecnologo che il progettista. Nei capitoli successivi sono state esaminate altre proprietà, come la densità ottenuta per via teorica (cap. 5), la durezza (cap.

6), l'attrito (cap. 7) e l'usura (cap. 8). Per i materiali metallici è stato esaminato il comportamento alle alte temperature, ovvero lo scorrimento viscoso (cap. 9) e per quelli polimerici la viscoelasticità (cap. 10). La determinazione della tenacità a frattura e della resistenza a fatica sono gli argomenti del cap. 11 e 12, mentre il cap. 13 è una disamina sulla scelta dei materiali. Ogni capitolo è preceduto da un riassunto delle principali relazioni utili per la soluzione degli esercizi. Per la loro dimostrazione si rimanda alla bibliografia. Per i simboli adottati, soprattutto quelli che riguardano la resistenza statica e a fatica, esistono numerose opzioni che si ritrovano nella letteratura e che abbiamo riassunto; negli esercizi si è ritenuto utile impiegare i diversi simboli. In generale gli esercizi riguardano nella prima parte dei capitoli la caratterizzazione dei materiali, ovvero come si risale dai dati di una prova sperimentale alla proprietà richiesta del materiale, mentre nella seconda parte sono svolte alcune applicazioni generalmente elementari che richiedono le conoscenze di base della meccanica delle strutture.